L'origine di questa comunità è legata alla costruzione di un castello, sorto nel XII secolo lungo le rive del Brenta, del quale oggi non resta che un lontano ricordo.
La prima chiesa, dedicata a Santa Maria Assunta, nacque con ogni probabilità assieme al castello e ne seguì le vicende.
A partire dal 1927 però Santa Maria Assunta risultava già parrocchia autonoma.

Nel cinquecento la chiesa di Carmignano era considerata quella della Madonna "Miracolosa".
Nel 1769 venne inaugurata una nuova chiesa, perchè potesse rispondere alle esigenze della comunità.
Negli anni '40 del novecento si dovette procedere all'edificazione dell'attuale costruzione, in una posizione centrale rispetto anche alle altre due piccole comunità locali (Spessa e Ospitale).
Nel 1962 uno speciale contributo comunale permise la costruzione di un campo da tennis, uno da pallacanestro, ed una pista per pattini a rotelle vicino al vecchio Patronato S. Carlo.

Nel 1969 si inziò la costruzione del Centro Giovanile, inaugurato il 31 ottobre 1971 e dotato di un bar, di spaziose sale per riunioni e giochi e di 16 aule per la dottrina, per i gruppi A.C. e scout, con il campo da calcio gestito dalla A.C. Carmenta.